Egitto: liberare i lavoratori dei cantieri navali in carcere.

4

Alla fine di maggio di quest’anno, i lavoratori dei cantieri navali del porto di Alessandria hanno organizzato una protesta pacifica.

La direzione della società si era rifiutata di negoziare con loro e aveva respinto le loro richieste. In seguito alla protesta, i lavoratori hanno ricevuto dai militari un ordine di comparizione per essere interrogati. Quindici lavoratori si sono presentati volontariamente e senza alcuna preinformazione sono stati arrestati tutti (ad eccezione di una lavoratrice che è stata rilasciata su cauzione). É stato emesso un mandato di arresto contro i restanti undici lavoratori.

Oggi i lavoratori continuano a restare in prigione mentre aspettano la sentenza.

Quei lavoratori in carcere  e le loro famiglie non hanno alcun reddito, mentre gli altri lavoratori sono in fuga e potrebbero essere arrestati in qualsiasi momento.

Il  Centro Servizi per i Lavoratori e i Sindacati, CTUWS, ha chiesto il nostro aiuto per pubblicizzare questa grave violazione dei diritti umani. Abbiamo lanciato insieme una campagna online con la quale chiediamo il rilascio dei lavoratori incarcerati.

Per maggiori informazioni

https://www.labourstartcampaigns.net/show_campaign.cgi?c=3183

crazyhorse

4 thoughts on “Egitto: liberare i lavoratori dei cantieri navali in carcere.

  1. Pingback: Buy Guns Online
  2. Pingback: free cvv

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Next Post

Verso la COP22 sul clima

Ven Set 30 , 2016
VERSO LA COP22 SUL CLIMA  7-18 NOVEMBRE, MARRAKECH, MAROCCO REPORT DELLA RIUNIONE INTERNAZIONALE TENUTA A CASABLANCA IL 23.24 SETTEMBRE E APPELLO INTERNAZIONALE  Qui trovate l’appello per costruire una mobilitazione internazionale in occasione della COP22 sul clima che si terrà a Marrakech in Marocco a novembre 2016, e il report della […]
WP Radio
WP Radio
OFFLINE LIVE