Chi ha ucciso Li Wangyang?

Due giorni dopo il 23esimo anniversario del massacro del 4 giugno di piazza Tienanmen, Li Wangyang, attivista sindacale dal 1980, è stato trovato morto nell’ospedale in cui era detenuto.

La polizia ha sostenuto che si tratta di un suicidio e e ha portato via il corpo senza indugio.

Ma la famiglia di Li non è convinta dalla versione della polizia e sta chiedendo che venga effettuata un’inchiesta sulla sua morte.

Sono sostenuti da decine di migliaia di persone che hanno manifestato nelle strade di Hong Kong tre giorni fa.

E la Hong Kong Confederation of Trade Unions – l’unico grande sindacato indipendente legalmente riconosciuto in Cina – ha lanciato una campagna globale per chiedere verità e giustizia per la morte di Li.

È estremamente importante che noi del movimento sindacale internazionale, dimostriamo in questo momento la nostra solidarietà ai nostri fratelli e sorelle in Cina.

Dedica un minuto a firmare e mostrare il tuo sostegno a questa campagna:

http://www.labourstartcampaigns.net/show_campaign.cgi?c=1431

E per favore inoltra questa e-mail ai tuoi colleghi del sindacato, collaboratori, familiari e amici.

crazyhorse

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Next Post

Blockupy DDL Fornero

Gio Giu 14 , 2012
BLOCKUPY DDL FORNERO “LICENZIAMO IL COMMISSARIO TECNICO MONTI” Dal Teatro Valle occupato parte una azione di contestazione del Governo Monti e delle sue politiche. L’ironia guida ragazze e ragazzi contro il Commissario Tecnico che e al sua Politica del Rigore. Si aprono le tende sotto il Pantheon come si sono […]
LIVE OFFLINE
track image
Loading...