Header

Solidarietà per gli arresti no tav

 

MARTEDÌ 15 MARZO PERQUISIZIONI E ARRESTI DI 4 NOTAV E 4 OBBLIGHI DI FIRMA IN VAL SUSA

Da NOTAV Info:

“STAMANE OPERAZIONE DEI CARABINIERI CONTRO I NO TAV

SOLIDARIETÀ A GIULIA, GUIDO, FULVIO, ANDREA, LUCA, GIORGIO, STEFANO E PAOLO!

E’ iniziata stamattina sul presto in Valsusa un’operazione giudiziara da parte dei carabinieri contro diversi No Tav con la perquisizione anche della Credenza di Bussoleno e del presidio di Venaus (pare dispensando numerose minacce).

Protagonisti di questa vicenda 8  attivisti No Tav del Comitato di Lotta Popolare di Bussoleno e degli NPA.  

Gli agenti si sono recati in maniera prepotente nelle abitazioni dei ragazzi e, oltre alla perquisizione degli oggetti personali di ognuno, sono anche state fatte delle perquisizioni personali (spogliati nudi) tentando di umiliarli e intimorirli .

In seguito, sono stati portati tutti tra le caserme di Susa e Rivoli  e li  a quattro di loro sono stati notificati gli arresti domiciliari con tutte le restrizioni, mentre agli altri l’obbligo di firma giornaliero.

Appena saputa la notizia, sono subito arrivate da parte degli abitanti di Bussoleno dimostrazioni di solidarietà.

L’episodio incriminato è un’azione di solidarietà svoltasi a Bussoleno il 17/09/2015, a seguito di una cena degli NPA in Clarea, quando un attivista  li presente era stato inseguito e fermato in paese per un “controllo” e diversi altri No Tav, saputa la notizia, erano accorsi per vedere cosa stesse capitando senza però mai far precipitare la situazione.

Ricordiamo che in quell’occasione specifica alcuni agenti, oltre ad aver aggredito verbalmente le persone presenti, erano scivolati in squallidi luoghi comuni razzisti del tipo ” Ho avuto meno problemi con rumeni e albanesi che con voi”.

Inoltre di fronte alla normale reazione della gente della valle ad affermazioni di quello stampo, uno di loro ha risposto ” Se ci fosse il fascismo non ci sarebbe il problema della vostra protesta”.

A tal proposito ci fa sorridere che proprio una delle frasi che li avrebbe infastiditi al punto da applicare misure cautelari, è stata proprio “Siete dei fascisti”,considerando poi anche il fatto che negli uffici dei Carabinieri di Susa pare che spuntino qua e la calendari del duce e spillette fasciste….”

http://www.notav.info/post/stamane-operazione-dei-carabinieri-contro-i-no-tav/

 

TG R del 15-MAR-2016 ore 1400

https://www.youtube.com/edit?o=U&video_id=QfilXz8cWlg

 

VIDEO-INTERVISTE AI NO TAV DENUNCIATI:

https://www.youtube.com/watch?v=V23p0wfWBok

 

I FATTI:

18 sett 2015 NOTAV Info

”CENA IN CLAREA, GAS, IDRANTE E CARABINIERI RAZZISTI

Giovedì 17 settembre “Ho avuto meno problemi con rumeni e albanesi che con voi…”

Si chiude così un’altra serata di lotta no tav, con una frase, con un carabiniere ignorante e un presidio volante in centro a Bussoleno, in valsusa….

E così è, arrivati a Bussoleno la macchina no tav con tanto di adesivi ben evidenti viene fermata. Inizia la trafila “documenti… no!… allora andiamo in caserma!… e andiamo…” e poi ancora e intanto arriva gente, tanta, dalle case, dalla vicina Credenza e con un detto in idioma locale arriva un commento alle spalle “a l’an pru basà al baul subit” (hanno subito abbassato il baule-cresta”.

Si la situazione non è semplice e così i militi ritirano la squadra e se ne vanno…..

http://www.notav.info/top/cena-in-clarea-gas-idrante-e-carabinieri-razzisti/

 

17 sett 15 TG Vallesusa VIDEO :

“FUMI DALLA CLAREA E LE FF OO TIRANO LE PIETRE

https://www.youtube.com/watch?v=JO2v20HxOv8

 

COMUNICATO A.N.P.I. SEZ. BUSSOLENO, FORESTO E CHIANOCCO SUGLI ARRESTI DEI NOTAV

Ieri, 15 marzo 2016, in Valle di Susa sono state effettuate perquisizioni e applicazioni di misure cautelari a danno di attivisti e attiviste del movimento No Tav, tra i quali anche alcuni iscritti alle sezioni Anpi di questo territorio….

Le misure poste in atto sono assolutamente sproporzionate per gli eventuali reati commessi (chiaramente ancora da giudicare) e fanno percepire un clima ancora più preoccupante di quello già noto in questa vallata: luogo di pesante militarizzazione dove risulta sempre più difficile esercitare il diritto di protesta, sancito dalla costituzione….

Ieri si è scritta una pagina senza precedenti in Valle di Susa, che, avendo bene impresse in mente le parole espresse da più parti all’ultimo congresso provinciale,chiama la nostra attenzione di sezione ANPI a quanto è accaduto e alla preoccupante evoluzione di ciò che sta accadendo su questo territorio.

A ciò si aggiunge anche la mattinata di oggi, dove a Torino ad altri 7 Antifascisti sono stati imposti gli arresti domiciliari e un obbligo di firma giornaliera, in conseguenza alle legittime proteste di questo autunno contro la propaganda xenofoba portata dal FUAN e dalla sezione giovanile della Lega Nord nelle Università….”

http://www.notav.info/post/comunicato-a-n-p-i-sez-bussoleno-foresto-e-chianocco-sugli-arresti-dei-notav/

 

16 marzo 16 TG Vallesusa :

“I NUOVI ARRESTI DEI NO TAV; LA VALLE: “SONO ODIOSI”

Si riuniranno stasera al coordinamento dei comitati al Villarfocchiardo, ma le idee sono già chiare. Mobilitazioni e sostegno

di Valsusa Report.

…..“E ancora più grave  è l’imputazione per alcuni di aver dato dei fascisti ai carabinieri.

Lo sapete che li hanno perquisiti in locali che hanno alle pareti il ritratto di Mussolini e foto con carabinieri che tengono uno striscione No Tav, probabilmente una foto commemorativa di una battaglia, ma se fossimo in scenari di guerra.

Qui dove siamo?” ripetono i No Tav

Un fatto quello di ieri che diventa odioso guardandolo nell’ottica della imparzialità che devono tenere le forze in divisa.

La risposta del movimento non si farà attendere “sembra proprio che vogliano misurarci nei numeri, il comandante di ieri durante le perquisizioni si è lasciato scappare che oramai siamo in pochi, ma cosa vuol dire che adesso possono spogliarci e intimidirci con accuse incredibili?”….”

http://www.tgvallesusa.it/2016/03/nuovi-arresti-la-valle-odiosi/

 

16 marzo 16 Scibona, Frediani (M5s):

“CHIEDIAMO NORMALITA’ PER LA VALSUSA E PER I VALSUSINI”

….Dopo le scrupolose e attente indagini a cui è stato sottoposto lo storico barbiere di Bussoleno ora anche perquisizioni estese e scrupolose ad alcuni altri attivisti NoTAV.

Tutta questa attenzione andrebbe impiegata anche nella totalità dei fenomeni criminosi o meno che accadono nel nostro Paese.

Tali forze andrebbero impiegate, in pari misura, alla lotta alla mafia, a combattere la corruzione, a difendere donne e bambini dalle prepotenze di un mondo che sentiamo non appartenerci….”

http://www.marcoscibona.it/home/?p=1014

 

16 marzo 16 I No Tav con obbligo di firma vengono accompagnati in caserma

A seguito delle misure cautelari applicate ai No Tav nei giorni scorsi (ricordiamo quattro arresti domiciliari e quattro obblighi di firma giornalieri) e delle pesanti vessazioni subite, la valle dimostra la sua solidarietà. Perché dei carabinieri non ci si fida e non li si lascia soli nell’adempimento del loro obbligo quotidiano.

CHI SEMINA TERRORE RACCOGLIE TEMPESTA

ORA E SEMPRE NO TAV

https://www.youtube.com/watch?v=uP889BE7jjQ

 

GIOVEDI’ ORE 20.30 davanti alla stazione ferroviaria di Susa

FIACCOLATA NO TAV

NON LASCIAMO SOLO NESSUNO: GIOVEDÌ FIACCOLATA E ALTRE INIZIATIVE PER I NOTAV

 “…Non è accettabile quanto successo oggi nelle case dei no tav, perquisiti alle 5 del mattino, spogliati nudi indagati e conviventi compresi, ristretti ai domiciliari senza la possibilità di comunicare.

Rivoltate e stuprate le case del movimento, la Credenza di Bussoleno e il presidio di Venaus, luoghi simbolo attraversati negli anni da migliaia di persone.

Il cuore e la speranza di una valle, di un paese intero, simboli di dignità ed onestà….”

http://www.notav.info/agenda/non-lasciamo-solo-nessuno-giovedi-fiaccolata-e-altre-iniziative-per-i-notav/

 

Potrebbero interessarti ...

0

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

1