Riprende il processo contro 4 neo-fascisti salernitani

Il 20 marzo presso il tribunale di Salerno riprenderà il processo contro 4 neo-fascisti salernitani (tra cui il rappresentante della pseudo-cultura di Casa Pound) accusati di: impiccagione di fantocci il25 Aprile 2007 (giorno in cui si celebra Festa della Resistenza e della Liberazione dal Nazismo e dal Fascismo) al balcone del palazzo dell’ex pretura di Cava con appesi al collo cartelli con scritte contro i partigiani (come facevano i nazisti e repubblichini di Salo’); devastazione nella notte tra il 12 e 13 giugno del 2007 del Centro Sociale Asilo Politico di Salerno, dando fuoco a mobili e suppellettili, manomettendo l’impianto idrico e provocando l’allagamento dei locali, sporcando i muri con scritte inneggianti ai NAR ed abbandonandosi a scritte oltraggiose oltre che minacciose; aver detenuto striscioni con svastiche e croci celtiche, materiale di propaganda antisemita e armi bianche, manganelli e fionde.

Nelle scorse settimane siamo scesi in piazza con lo slogan “NO AL RAZZISMO E FASCISMO, SI AL LAVORO PER TUTTI”, per ribadire per l’ennesima volta che la nostra città ripudia il fascismo, razzismo, omofobia e soprattutto per sottolineare come l’antifascismo militante non può essere ridotto ad un semplice scontro tra opposte fazioni come intende fare il pensiero unico dominante, ma rappresenta un valore culturale e sociale da difendere rispetto a chi semina odio, intolleranza e si pone da sempre come strumento attraverso cui i governanti impongono il proprio potere a danno della collettività.

L’antifascismo è cultura, è impegno concreto nel sociale e nelle lotte, che si sostanzia nella presenza attiva nei territori al fianco di chi lotta e resiste per la libertà e per il rispetto dei propri diritti. In tal senso la stessa lotta portata avanti dal movimento NO TAV è un esempio concreto di resistenza attiva rispetto ai poteri forti che vogliono imporre dall’alto e con la forza un’opera inutile funzionale agli interessi delle banche, delle imprese colluse e della malavita, baipassando la volontà popolare.
——————————————-
sempre al fianco di chi lotta
ora e sempre resistenza
—————————————————
Rete Studenti Salerno
C.S.A. Jan Assen (ex AsiloPolitico)

crazyhorse

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Next Post

Assassinato il compagno Bernardo Vasques in Messico

Dom Mar 18 , 2012
Con profunda rabia e indignacion denunciamos el artero asesinato del compañero y amigo Bernardo Vasques Sanchez , quién fue un ferreo defensor de su territorio contra las empresas mineras, en especial la Canadiense  Fortune Silver, quienes en complicidad con el presidente municipal y la complacencia del Gobierno estatal y Federal […]
LIVE OFFLINE
track image
Loading...