Operatori sociali al comune di Napoli

Oggi un centinaio di operatori hanno manifestato sotto il Comune di Napoli per rivendicare il pagamento degli arretrati, una nuova programmazione delle attività, intese conme servizi stabili, in grado di soddisfare i bisogni dei destinatari e garantire condizioni lavorative dignitose agli operastori; per di re no a qualsiai taglio alla spesa sociale comunale e chiedere una congrua allocazione, sulla spesa sociale locale, delle risorse ministeriali (decreto salvacomuni).

Gli operatori vigileranno sull’evolversi della situazione e continueranno la mobilitazione permanente che li vede impegnati in questi ultimi mesi.

Solidarietà ai precrari BROS, ancora una volta raggirati dalla incapacità delle Amministrazioni nel risolvere le questioni del lavoro in questa città e in tutta la regione.

 

Collettivo operatori sociali

crazyhorse

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Next Post

A cava chiudono l'ospedale

Ven Dic 21 , 2012
Stamattina abbiamo avuto la conferma che l’ospedale chiuderá. Gli attivisti pro ospedale hanno giâ effettuato giá la prima azione. L’ospedale non si tocca no a giochetti sulla pelle dei cittadini
LIVE OFFLINE
track image
Loading...