Header

No al fascismo, no ad Alba dorata a Napoli

logo-antifaAPPELLO

 L’arroganza crescente di gruppi di estrema destra di ispirazione fascista onazista, che utilizzano la violenza e l’intimidazione quale strumento di azionepolitica e di propaganda di idee e programmi razzisti, antisemiti, omofobi,  transofobi  e intolleranti verso gli avversari politici, destagrande preoccupazione.

Storicamente una condizione di profonda crisi economica e sociale,accompagnata da una forte crisi di legittimità della classe politica e delleistituzioni democratiche, è il più favorevole terreno di coltura per la nascitae il rafforzarsi di queste formazioni illegali. È quindi più urgente una presadi coscienza del pericolo e una decisa reazione degli anticorpi democraticipresenti nella società civile.

Per questo chiediamo, in particolare al Sindaco di Napoli, città Medagliad’Oro alla Resistenza ,ai consiglieri comunali e municipali tutti,  alleistituzioni e ai media, di impegnarsi a rafforzare gli strumenti di contrastoal diffondersi di questi gruppi e formazioni di estrema destra e delle ideecariche di odio e violenza di cui sono portatori.

Allo stesso tempo è fondamentale dare piena applicazione alle norme e aglistrumenti di cui già disponiamo e che, se correttamente utilizzati, possono giàfornire un efficace deterrente e un chiaro messaggio all’opinione pubblica.

Rivolgiamo quindi un appello al Sindaco, al Prefetto e e a tutte leIstituzioni ad opporsi e a vietare la manifestazione Costituente Europeaorganizzata dalla nota organizzazione Neo Fascista Alba Dorata  inprogramma per il giorno 26 Maggio c/o il Palapartenope a Napoli. Tale appello incontinuuità con quanto previsto dal nostro ordinamento giuridico ossia:

1)  Dare piena applicazione alla legge Scelba che, in attuazionedella nostra Costituzione, vieta la ricostituzione sotto qualsiasi forma delpartito fascista e di qualsiasi gruppo che a questo si ispira nei metodi e neicontenuti. La legge fa esplicito riferimento a qualsiasi associazione,movimenti o gruppo che esalti, minacci o usi la violenza come strumento dilotta politica, propugni la soppressione delle liberà garantite dalla Costituzione,o denigri la democrazia le sue istituzioni e i valori della Resistenza, osvolga propaganda razzista… 

2)  dare piena applicazione alla legge Mancino contro lapropaganda di idee o programmi atti a suscitare odio e violenza su baserazziale, etnica, religiosa o nazionale. E altresì la manifestazioni di simbolidi chiara ispirazione fascista o nazista.

Potrebbero interessarti ...

0

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

1