Fiat. Licenziati cinque operai dello stabilimento di Nola.

Fiat. Licenziati cinque operai dello stabilimento di Nola. “Hanno mancato di rispetto a Marchionne”

Fiat. Licenziati cinque operai dello stabilimento di Nola. "Hanno mancato di rispetto a Marchionne"

Alcuni giorni fa, per protestare contro i suicidi degli operai, alcuni lavoratori della Fiat avevano inscenato il “suicidio” dell’amministratore delegato della Fiat, Sergio Marchionne, davanti al reparto logistico di Nola, con tanto di patibolo e cappio.

Come rappresaglia, nel perfetto stile della filosofia di comando della Fiat, l’azienda per quest’atto dimostrativo dei Cobas del Comitato di lotta cassintegrati Fiat di Nola, Pomigliano e Napoli ha deciso di licenziare cinque operai.

Le lettere di cessazione immediata del rapporto di lavoro sono giunte a casa dei lavoratori pochi minuti fa.

crazyhorse

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Next Post

Comunicato della Piattaforma delle ONG Italiane Mediterraneo e Medio Oriente

Ven Giu 27 , 2014
Nel silenzio assordante di media, governi e istituzioni, la popolazione Palestinese sta vivendo, di nuovo, un momento drammatico. Dopo la scomparsa avvenuta il 12 giugno scorso di tre coloni (Eyal Ifrach, Naftali Frenkel e Gilad Shaer), provenienti dal Blocco di colonie di Gush Etzion nell’area di Hebron (illegali secondo il […]
LIVE OFFLINE
track image
Loading...