La casa dell’acqua di Mercato San Severino è diventato per un certo periodo di tempo l’esempio di come una parte della destra campana fosse sensibile alla problematica del bene comune. Come Radio avevamo più volte ed in più incontri denunciato, che ciò non era possibile poichè un partito che a […]

Il giornalista Gianni Lannes è stato a Caorso, nella più importante centrale nucleare e qui ha scoperto entrando di nascosto, senza autorizzazione, che il governo Berlusconi ha affidato lo smantellamento delle centrali nucleari alla ndrangheta, che sta dietro una società che si chiama Ecoge che ha sede a Genova. Questa […]

Questa sera come Radio Vostok avevamo organizzato un evento musicale all’ex-onpi di Cava per poter ricordare a tutt* il nostro No alla Guerra e il nostro Si contro nucleare e privatizzazione dell’acqua. Vogliamo però dedicare questa serata al compagno Vittorio, che tanto ha lottato per un mondo migliore. “Così come […]

Vogliamo riportare una storia che in questi giorni non ha avuto molto spazio sui media main-streaming, e che rappresenta bene quello che l’atteggiamento delle istituzioni italiane nei confronti dei migranti. il 12 aprile 2011 alle ore 7 del mattino è iniziato lo sgombero del campo rom di giugliano. un campo […]

Speravamo di non doverlo scrivere questo post e invece non è stato così: Vittorio Arrigoni è stato trovato ucciso, strangolato a opera dei suoi sequestratori, gli integralisti salafiti, che avversano Hamas su posizioni ancora più radicali. Questo è la versione ufficiale, o almeno la più diffusa. Sembrerebbe più diffusa la […]

Vittorio Arrigoni è stato rapito oggi a Gaza da un gruppo islamico salafita che, in un filmato su You Tube, minaccia di ucciderlo se entro 30 ore, a partire dalle ore 11 locali di stamane (le 10 in Italia), il governo di Hamas non liberera’ detenuti salafiti. Nel video postato […]

Ci risiamo. L’Italia – che a parole ripudia la guerra – si è lanciata in una nuova aggressione militare, al fianco di Francia, Gran Bretagna e Stati Uniti; la quinta in vent’anni, la terza nel giro di un decennio. I motivi? Per questa, come per altre guerre, sono chiari e […]

Da quel fatidico 22 giugno dello scorso anno, quando gli operai di Pomigliano espressero nel referendum sul ricatto imposto da Marchionne una opposizione che spazzò i sogni plebiscitari del manager col maglioncino, della Fiat hanno parlato e scritto tutti: economisti, politici, giornalisti, dirigenti sindacali, filosofi uomini di spettacolo. Ora parlano […]

LIVE OFFLINE
track image
Loading...