Morti d’amianto

Rajendra Pevekar è una vittima dell’industria mortale dell’amianto a livello globale. 

Suo padre lavorava in una società di amianto. Come conseguenza, sia lui che sua madre ora soffrono di malattie collegate  all’amianto per esposizione secondaria.

Rajendra parlerà a nome di 107.000 persone che ogni anno muoiono di malattie collegate all’amianto.  La riunione della Convenzione di Rotterdam avrà luogo nel mese di maggio a Ginevra e Rajendra si confronterà con i rappresentanti dei paesi che stanno bloccando l’amianto per aggiungerlo nell’elenco di sostanze chimiche pericolose.

Negli ultimi dieci anni, l’amianto crisotilo è stato raccomandato per essere elencato nella Convenzione di Rotterdam che aggiunge restrizioni alla sua commercializzazione. Ma è stato bloccato da alcuni paesi che guadagnano direttamente dalla sua esportazione. Questo deve finire.

crazyhorse

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Next Post

25 APRILE E IL GIARDINO DELLA RESISTENZA

Ven Apr 21 , 2017
  Presentate stamattina, venerdì 21 aprile, presso la Sala Gemellaggi di Palazzo di Città, le manifestazioni per la 72ª Celebrazione della Liberazione e l’iniziativa “il Giardino della Resistenza”. Erano presenti, il Sindaco Vincenzo Servalli, l’Assessore ai grandi eventi e verde pubblico, Enrico Polichetti, il Consigliere delegato alla pubblica istruzione, Vincenzo […]
LIVE OFFLINE
track image
Loading...