Lettera aperta contro la manifestazione di Casapound “Marcia su Napoli? No grazie!”

1


Lettera aperta contro la manifestazione di Casapound “Marcia su Napoli? No grazie!”

Un appello contro il corteo nazionale indetto a Napoli il 26 novembre dall’organizzazione di estrema destra

Un appello contro il corteo nazionale indetto a Napoli il 26 novembre dall’organizzazione di estrema destra CasaPound. Lo firmano artisti, docenti universitari, sindacalisti, partigiani.

Tra i firmatari il comboniano Alex Zanotelli; lo scrittore Erri de Luca; il musicista Vinicio Capossela; il cantante dei 24Grana Francesco di Bella, Zulù il cantante dei 99 Posse, Angelo De Falco, il musicista fondatore de E Zézi; Fabrizio Sorbara, presidente dell’Arcigay di Napoli; Antonio Amoretti, presidente dell’Anpi Napoli; Giuseppe Lissa, professore di Filosofia Morale alla Federico II; Giuseppe Aragno, professore di Storia.

Una manifestazione contro la quale si è espresso anche il sindaco Luigi de Magistris, seguito dal Pd, dai Giovani democratici, dalla Comunità ebraica napoletana, per voce del suo presidente Pier Luigi Campagnano.

Il rettore dell’ateneo Federico II, Massimo Marrelli, fa partire ieri dai suoi uffici un comunicato ufficiale, dopo aver partecipato insieme all’Anpi, l’Associazione nazionale partigiani, ad un’assemblea studentesca che a Giurisprudenza ragionava sul rapporto tra università pubblica e valori antifascisti: “L’ateneo condanna ogni forma di fascismo”.

Parole chiare, che hanno convinto, tra gli altri, docenti universitari come Guidi, Cigliano, Amodio, Lissa, De Biase, Maffei, Doria, Mazzucchi, D’Alconzo, Terranova.

Ed ancora il presidente di Federconsumatori Rosario Stornaiuolo, il segretario della Fiom Campania Maurizio Mascoli, Andrea Morniroli dei Cantieri sociali; Federico Libertino, segretario della camera del lavoro partenopea.

crazyhorse

One thought on “Lettera aperta contro la manifestazione di Casapound “Marcia su Napoli? No grazie!”

  1. il sundaco di napoli invece di placare gli animi invitando tutti i movimenti politici ad un civile confronto ha fomentato i centri sociali affinche organizzassero una contro manifestazione.
    La cosa non mi stupisce visto il ” soggetto” (maiaLW) EX MAGISTRATO TOGA ROSSA non puo fare diversamente.

    IL MEGA GRANDE SILVIO HA RAGIONE quando dice che parte della magistratura fomenta gli animi contro tutti coloro che sono civili e non comunisti.
    Una bella ed importante citta come Napoli come puo essere rappresenmtata da un soggetto del genere.
    Se domani 26/11/2011succedesse qualcosa di grave( spero di no) questo sindaco si deve dimettere e passare il resto dei sui giorni in cantina vicino ai topi di fogna e tutti coloro che lo hanno votato possano non avere mai pace.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Next Post

Ricorso al Tar contro aumento tariffe

Mar Nov 22 , 2011
I COMITATI SI MUOVONO CONCRETAMENTE CONTRO GLI AUMENTI DELLE BOLLETTE GORI !!! UDIENZA PER IL RICORSO PRESENTATO PRESSO IL TAR, MERCOLEDI’ 23 NOVEMBRE I  comitati di cittadini organizzati, in questi anni, hanno tenuto viva la lotta per la gestione pubblica dell’acqua e per la ripubblicizzazione del servizio idrico nell’ambito ATO3 […]
Acqua pubblica
LIVE OFFLINE
track image
Loading...