Laboratorio di Autoproduzione di Stampa 3d

Le associazioni socio-culturali Agorà, Antigone e Lavoro Terra e Libertà, nell’ambito del progetto Al Mukawama finanziato da Sodalis CSV Salerno, comunicano che a partire da venerdì 24 c.m. sono previste 4 lezioni di grafica e modellazione di oggetti 3D. Le organizzazioni, dopo il successo dello sportello sull’accoglienza e della trasmissione settimanale “la doppia assenza” sulle questioni migranti di Radio Vostok, vogliono rilanciare un percorso di integrazione ed autorganizzazione che parte dalla possibilità di poter “stampare” qualsiasi oggetto si immagini. Essendo la fantasia una qualità di tutti, il corso sarà gratuito ed aperto a cittadini italiani e migranti. Inoltre le organizzazioni proponenti mettono a disposizioni di tutti (associazioni, persone, imprese, enti, ecc.) la possibilità di stampare presso l’associazione “agorà” sita in via Balzico 76. In questo senso dal 24 novembre sarà anche lanciata la nuova piattaforma di crowfoundig gratuita per progetti sociali raggiungibile all’indirizzo vostoksociale.radiovostok.com.
● ABSTRACT DEL CORSO:
Il corso si prefigge l’obiettivo di fornire le conoscenze basilari della modellazione di oggetti 3D.
● A CHI È RIVOLTO IL CORSO:
il corso è aperto a tutti coloro che desiderano imparare le tecniche di grafica e modellazione tridimensionale.
Le iscrizioni saranno aperte a cittadini italiani e migranti.
● OBIETTIVI:
Al termine del corso si disporrà delle conoscenze basilari per modellare oggetti in 3D con l’aiuto del software open-source Blender
● DURATA:
Il corso prevede un totale di 16 ore suddivise in 4 lezioni da 4 ore ciascuna
● DOVE:
Via Balzico, 76 Cava de’ Tirreni (SA)
● CALENDARIO:
24 novembre, 1 dicembre, 7 dicembre, 11 dicembre
● CONTATTI:
Luca Pastore 3286677986

crazyhorse

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Next Post

Vicofaro: sbatti il mostro in prima pagina

Sab Nov 18 , 2017
Dobbiamo constatare che un episodio marginale di possesso di sostanze stupefacenti da parte di un migrante, ospite delle strutture gestite da Don Massimo Biancalani a Pistoia, sia amplificato a tal punto da sollecitare reazioni e commenti vergognosi e davvero pericolosi nei confronti non solo di coloro che sono al fianco […]
LIVE OFFLINE
track image
Loading...