Contestazione al word forum per l’infanzia

Si è inaugurato, in serata, il World Forum dell’infanzia, ospitato a Napoli, nella sede della Stazione Marittima. Ennesima passerella per i politici locali e nazionali, inutile, stucchevole e lontana dai problemi reali dell’infanzia e dei minori nella nostra regione. Gli operatori sociali hanno sanzionato quest’inutile pantomima, prendendo parola, mostrando striscioni e cartelloni di denuncia contro le politiche scelte dagli amministratori pubblici che continuano a tagliare risorse per il sociale, non approntano strategie per ripianare il debito contratto con il terzo settore, lasciano gli operatori senza stipendi ed in stato di disoccupazione, mettono i destinatari, tra cui tantissimi minori e fanciulli, nella condizione di non poter più fruire di servizi essenziali. Lor signori sfilano impettiti, mentre si consuma una tragedia nel mondo del lavoro e nelle fasce del disagio sociale e della povertà. L’iniziativa degli operatori gli consegna una certezza: mai più passerelle e nessuna tregua per i resposnsabili della morte del welfare. Saremo in ogni dove. Li seguiremo ovunque. Saremo il loro incubo. Collettico Operatori Sociali

crazyhorse

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Next Post

Il governo distrugge il servizio sanitario

Mar Nov 27 , 2012
SANITÀ: USB, IL SERVIZIO SANITARIO NAZIONALE NON HA BISOGNO DI ALLEANZE CON QUESTO GOVERNO   “Assurde ed irresponsabili le esternazioni del premier in occasione dell’inaugurazione di un centro biomedico a Palermo – dichiara Sabino Venezia del Coordinamento Nazionale USB P.I. – tanto quanto si sono dimostrati dannosi gli interventi del […]
usb
LIVE OFFLINE
track image
Loading...