Si riporta di seguito la lettera dell’associazione Memoria in Moviemento al prefetto di Salerno per i gravi fatti di Pontecagnano Egregio Signor Prefetto, con la presente, riteniamo  doveroso portare la S.V. a conoscenza della circostanza che in occasione del decesso di Stefano Delle Chiaie nel comune di Pontecagnano sono stati […]

Il rock e la chitarra elettrica: mai connubio fu più riuscito e denso di suggestioni e promesse. Talmente forte da resistere alle cadute di tensione, alle fasi di conformismo e di noia che la musica popolare contemporanea, martoriata dalla piattezza della dittatura del mercato e delle produzioni pensate a tavolino, non manca di dispensare generosamente […]

40 anni fa trionfava la Rivoluzione Sandinista… Il 19 de Lujo 1979 con l’entrata dei guerriglueri in armi nella capitale Managua dei guerriglieri, la Rivoluzione Sandinista trionfava. Infatti questo giorno viene chiamato “El Triunfo”. Dopo più di 40 anni di dittatura somozista, una delle dittature di stampo fascista peggiori di […]

Mi sto occupando in questi giorni del problema della povertà in Venezuela, cresciuta a causa soprattutto delle feroci sanzioni americane che sono costate al paese 230 miliardi di dollari su un PIL di 150. Ma è piombato oggi sulla mia scrivania un rapporto sulla povertà in Gran Bretagna, quinta potenza […]

Delle condizioni di vita dei detenuti nelle carceri italiane nessuno ne parla così come nessuno pone l’accento sull’incidenza peggiorativa delle stesse determinata dalla Legge sulla Sicurezza di Salvini. Eppure nel giro di pochi giorni ci sono stati ben 3 morti nel vicino Carcere di Poggioreale: un morto per cause naturali e […]

Al momento dell’insediamento del governo giallo-verde, i conti se li era fatti bene, il lungimirante Giggino. “Qual è l’ambito in cui un politico può incidere di più e, quindi, guadagnare maggiore consenso alla sua causa?” si era chiesto il machiavellico grillino. “Ma il lavoro, senza dubbio!” Si è subito risposto […]

Un Nord secessionista e razzista, un Sud lamentoso e inconcludente. Con una novità che evoca un’inedita sindrome di Stoccolma di massa, vale a dire la decisione di tanti meridionali, già verificata alle recenti elezioni regionali, di consegnarsi nelle mani del partito storico della secessione, quella Lega di Salvini che li […]

LIVE OFFLINE
track image
Loading...