Atto indegno e razzista

Nella notte tra domenica e lunedì scorso sulle mura all’angolo di Corso Mazzini e via Talamo è apparsa una vistosa scritta nera: “BASTA IMMIGRATI – FORZA NUOVA CAVA”. Riteniamo il gesto di grande inciviltà, ma anche come un segnale di di malessere. L’azione assume una connotazione anche di maggior squallore in relazione al luogo stesso dove la scritta è apparsa. I portici del parco Beethoven, infatti, sono da sempre luogo incontro di molti migranti provenienti dal Magreb e dall’Africa sub-shsariana che passano il tempo lì, sotto lo sguardo solidale dei commercianti della zona e dei passanti. La scritta campeggia proprio lì dove lavorava Mostafah, il marocchino diventato “icona” del Parco Beethoven con la sua bancarella, che ci ha lasciato prematuramente. Invitiamo l’amministrazione comunale a provvedere immediatamente alla rimozione di tale scritta oltraggiosa non solo per gli stranieri che vivono e lavorano a Cava de’Tirreni, ma anche per i cittadini tutti che da sempre operano per una felice e serena integrazione.
Bianca Senatore
Pippo Zarrella

Come Radio ci associamo alla lettera di Pippo e Bianca.

Radio Vostok

crazyhorse

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Next Post

Le sbarre più alte

Gio Mag 24 , 2012
Rapporto di Medici per i Diritti Umani sul centro d’identificazione ed espulsione di Ponte Galeria a Roma Maggio 2012 I centri di identificazione ed espulsione garantiscono il rispetto della dignità e dei diritti fondamentali dei migranti trattenuti? A quattordici anni dall’istituzione dei CPTA/CIE, quali sono la rilevanza e l’efficacia dell’istituto […]
LIVE OFFLINE
track image
Loading...