3000 lavoratori licenziati perché scioperavano

Migliaia di lavoratori in Indonesia sono stati licenziati per aver scioperato ed oggi hanno bisogno del nostro aiuto.

L’azienda americana Freeport-McMoRan   ha licenziato 3.000 lavoratori lo scorso mese nella miniera di rame e d’oro Grasberg  nella Papua occidentale.

I licenziamenti sono una violazione dei diritti fondamentali dei lavoratori, dei contratti collettivi di lavoro e della legge indonesiana.

I lavoratori avevano scioperato per protestare contro la decisione unilaterale dell’azienda di mettere i lavoratori in ferie per un lungo periodo .

Il conflitto si è diffuso a Java, dove circa 300 lavoratori sono stati licenziati da una joint venture tra Freeport e Mitsubishi, nota come PT Smelting, che trasforma il rame proveniente da Grasberg.

Il Governo indonesiano non può permettere che Freeport e Mitsubishi trattino in tal modo i lavoratori .

Il sindacato dei minatori in tutto il mondo ha chiesto all’Indonesia di applicare le proprie norme e di difendere il diritto di sciopero, sinora senza alcun risultato. Il sindacato globale IndustriAll ha lanciato una massiccia campagna online in solidarietà con i lavoratori.

crazyhorse

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Next Post

PER IL TAR BASILICATA AL PETROLIO NON SI PUÒ DIRE NO!

Mar Giu 20 , 2017
  Il 20 dicembre 2016 il Consiglio Regionale approvava all’UNANIMITA’ una mozione che impegnava la Giunta ad esprimere entro 7 giorni parere negativo al permesso di ricerca “Masseria La Rocca” e la Giunta, dando seguito alla mozione, dopo pochi giorni, negava l’intesa. Il Tar per la Basilicata su ricorso della […]
LIVE OFFLINE
track image
Loading...