Header

Uno schiaffo alla città di Baronissi

UNO SCHIAFFO ALLA CITTA’ INTERA E ALL’INTERO CONSIGLIO COMUNALE DI BARONISSI

Apprendiamo notizia che domani 14 Luglio dovrebbero riprendere i lavori in uno dei due cantieri in cui troveranno costruzione i due impianti a biomassa nell’area piip della zona di sava.

Tale notizia se fosse vera ci lascia sbigottiti, in quanto l’amministrazione comunale e il sindaco Gianfranco Valiante (schierati per il NO alla costruzione dei due impianti) hanno effettuato una messa di fermo per entrambi i cantieri che terminerebbe il giorno 21 Luglio.

Messa di fermo dovuta al fatto che i due costruttori non rispettavano la distanza tra l’impianto e le civili abitazioni come la legge consente.

Se tale notizia corrispondesse a verità, gli imprenditori hanno lanciato un guanto di sfida all’amministrazione Valiante ma soprattutto ai tanti cittadini della città di Baronissi contrari alla costruzione degli impianti che mettono in discussione la salute e la tutela dell’ambiente.

Denunciamo con forza questo “atto bullesco” da parte di uno dei due imprenditori, consapevoli che il rispetto della legalità e l’attuazione delle norme sarà riaffermato dal “comitato NUMERO UNO” (auto definizione del Sindaco Valiante fatta durante l’ultimo Consiglio Comunale) contro la costruzione delle centrali a biomassa formato dal sindaco e dall’amministrazione comunale di Baronissi. Come partito della Rifondazione Comunista continueremo a vigilare insieme ai comitati No Biomassa e ai cittadini della nostra città.

Il segretario del circolo
Nicola Comanzo

Potrebbero interessarti ...

WP Facebook Auto Publish Powered By : XYZScripts.com
1