Header

Solidarietà agli studenti

La RedAzione di Radio Vostok esprime solidarietà militante ai compagn* student* napoletani che hanno subito le vergognose cariche di questa mattina. Di seguito altri comunicati di solidarietà

Solidarietà’ ai compagni studenti che stamattina in corteo da piazza del Gesù hanno sfilato x le strade e le piazze del nostro paese. qui a Napoli migliaia di studenti medi e universitari hanno portato in piazza la rabbia e il rigetto x le politiche scellerate messe in campo dal governo nazionale e locale, per l’attacco alla vita che stiamo subendo da anni.
Dure cariche contro i manifestanti, quando un pezzo del corteo  ha portato la propria protesta sotto la sede dall’assessorato all’ambiente della regione Campania alcuni compagni sono stati letteralmente massacrati dalle forze dell’ordine, non contenti hanno seguito gli studenti fin dentro all’università, interi protoni di carabinieri e polizia hanno sfondato le porte della facoltà di giurisprudenza facendo una vera e propria mattanza.
In questo momento due compagni sono in stato di fermo in questura, uno dei quali è stato brutalmente picchiato una volta prelevato e gettato tra una ventina di poliziotti.
Il governo e le istituzioni continuano a rispondere con la repressione al grido del disagio espresso in piazza ormai ovunque da tutti quelli che si rifiutano di sottostare alle loro regole e alla loro politica. oggi come ieri durante l’occupazione e il blocco all’inceneritore di Acerra, collettivi politici e studenteschi insieme ai disoccupati sostengono la stessa battaglia, la stessa lotta contro questo governo che ci affama e ci nega i nostri diritti!

Domani saremo di nuovi tutti in piazza per protestare contro i piano rifiuti della regine Campania, contro la costruzione di un nuovo inceneritore e l’avvelenamento delle nostre terre per una diversa gestione dei rifiuti e l’avvio di vere bonifiche

Nessuna tregua a queste istituzioni guidate da affaristi e mafiosi.

I disoccupati dei banchi nuovi esprimono solidarietà e sostegno attivo a chi come loro fa sua la lotta come unico strumento x il cambiamento.

Mai un passo indietro!
Solo la lotta paga

Potrebbero interessarti ...

Facebook Auto Publish Powered By : XYZScripts.com
1