Header

Riparte la lotta degli ex-lsu scuola

usb

usbDOMANI A NAPOLI ASSEMBLEA GENERALE DEI DELEGATI

 

Hotel Caracciolo, via Carbonara 112 – ore 09.00

 

Riparte la lotta degli ex LSU della scuola, circa 12.000 lavoratori che dal settembre 2013 rischiano di vedere ridotto il proprio salario a poche centinaia di Euro.

 

I lavoratori, impegnati nelle pulizie, dipendono da cooperative appartenenti a quattro grandi consorzi e dopo anni di sfruttamento hanno visto peggiorare le loro condizioni nel 2012, a fronte della diminuzione del loro orario di lavoro compensata con il ricorso alla cassa integrazione in deroga.

A seguito delle modifiche degli ammortizzatori sociali, introdotti dalla legge Fornero, e della prossima gara Consip, che prevede l’assegnazione dei nuovi appalti per le pulizie nelle scuole in base al criterio del massimo ribasso, si profila un futuro di ulteriore sfruttamento per gli ex LSU, che domani si riuniranno in assemblea per riavviare la mobilitazione, anche in vista dell’insediamento del prossimo Governo e Parlamento.

 

L’USB, che sostiene da tempo la battaglia degli ex LSU, chiede la reinternalizzazione dei lavoratori e del servizio, che darebbe finalmente garanzie occupazionali ai 12.000 addetti e produrrebbe un concreto risparmio sui costi sostenuti dalla collettività.

 

All’assemblea interverranno il Sindaco di Napoli Luigi De Magistris ed i rappresentanti sindacali dell’ USB  Lavoro Privato di tutte le regioni interessate.

Potrebbero interessarti ...

WP Facebook Auto Publish Powered By : XYZScripts.com
1