Header

Report dell’incontro internazionale della rete Blockupy

Maggio di solidarietà inviato un messaggio in Europa :
Combattiamo insieme e costruire un movimento transnazionale di resistenza e attraverso l’Europa e oltre !
Attraversiamo le frontiere nella solidarietà e costruire la democrazia dal basso !

La solidarietà oltre i confini – la costruzione della democrazia dal basso è il motto per un maggio di solidarietà e di azione Days poco prima delle elezioni europee . Lanciato dal coordinamento europeo transnazionale e per Blockupy è stato un momento forte di tutta Europa la mobilitazione e la solidarietà . Migliaia di persone in tutto il continente – in Germania, Polonia , Italia, Francia , Belgio, Spagna , Austria , Grecia e Portogallo – sono scesi in piazza e hanno manifestato contro le politiche di austerità spinti dalla Troika e l’UE , contro i tentativi in corso per privatizzare beni comuni e servizi pubblici , contro il razzismo istituzionale promosso dai regimi di confine e leggi sull’immigrazione , contro il risorgere del nazionalismo e del populismo di destra , così come contro lo sfruttamento , cattive condizioni di lavoro e di ulteriori accordi commerciali neoliberiste come TTIP assecondino capitalismo globale .

Non a caso , Maggio di Solidarietà ha chiesto di intervenire in un momento di alta coscienza europea . All’indomani delle elezioni del Parlamento europeo mostrano , con la sconfitta diffusa dei governi che hanno supervisionato il regime di crisi per gli ultimi cinque anni, un rifiuto diffuso di politiche di austerità . Ma c’è una netta differenza tra il successo delle forze di sinistra ( come in Grecia e , in parte , in Spagna) che intendono cambiare l’Europa , e l’avanzata delle forze nazionaliste e reazionarie , proponendo politiche razziste di esclusione e la chiusura delle frontiere . Questo è un altro motivo per cui abbiamo scelto il campo di battaglia dei movimenti sociali che lottano per una trasformazione radicale , e perché il maggio di solidarietà si distingue per la democrazia costruzione dal basso , una democrazia che può essere realizzato solo attraverso le lotte di là dei confini , per i beni comuni , e per la solidarietà .

Abbiamo preso le strade e le piazze in una moltitudine di azioni , basandosi sulle mobilitazioni esistenti regioni e combinando questi con veri fili transnazionali condivise : da bloccare European Business Summit a Bruxelles per sostenere la lotta efficace dei custodi greci; dai asambleas e le marce del movimento 15M in Spagna, al confine croce ” 4 mar libertà” dai rifugiati ; dalla mobilitazione di massa a Roma per i diritti sociali contro l’austerità e privatizzazioni alle azioni diffuse in tutto il continente contro Monsanto e l’introduzione di OGM in Europa; dai cortei e azioni in diverse città al Tribunale contro la troika a Bruxelles e al Meeting Transnazionale Cura a Vienna – Maggio di solidarietà è stata in grado di diventare un ombrello per diversi movimenti, mobilitazioni e le cause . L’Europa è un campo di battaglia e di uno spazio veramente politico stiamo cominciando di nuovo a occupare , lottare per , ricostruire – non unificando sotto uno striscione centrale e la logica , ma invitando tutti gli approcci multiformi , siti e circoscrizioni di unirsi per iniziare a definire una comune quadro e di agire e attraverso di essa .

Nell’ambito delle giornate di solidarietà stimiamo iniziative comuni e la realizzazione di elementi comuni di azioni, come quelle che affrontano le catene di sfruttamento globale con iniziative coordinate rivolte Apple e Foxconn in diverse città , rivolti al regime di frontiera mettendo in evidenza il legame tra razzismo istituzionale , lo sfruttamento del lavoro migrante e dei programmi di austerità di precarizzazione . Queste azioni rappresentano un tentativo di organizzare transantionally e in solidarietà globale , al fine di cogliere la natura volatile e transnazionale del capitale globale che criss- attraversa lo spazio europeo .

La ricchezza dei movimenti e azioni differenti durante questi dieci giorni testimoniano la potenzialità di un movimento transnazionale abbiamo stabilito negli anni passati da atti di solidarietà , incontri e transnazionale al prassi strada comune – come in Blockupy Francoforte . Pertanto , chiediamo a tutti di nuovo a partecipare alle future discussioni e gli sforzi congiunti concreti verso l’estate ( a Torino 11 luglio contro il vertice UE su ” La disoccupazione giovanile ” ) e in autunno ( a Francoforte con la nuova apertura BCE Tower) , di lotte e di oltre.

Ci vediamo per le strade e le piazze nei prossimi mesi !

Potrebbero interessarti ...

WP Facebook Auto Publish Powered By : XYZScripts.com
1