Header

Presidio per l’ospedale

Comunicato Stampa

Comitato Curiamo l’Ospedale

17.02.2013

Domenica 17 febbraio 2013 il Comitato Curiamo l’Ospedale presidia l’Ospedale di Cava de’ Tirreni per mettere a conoscenza la cittadinanza del decreto regionale che di fatto prefigura la chiusura del suddetto.

Dalle 13:00 alle 19:00 il Comitato effettuerà un volantinaggio dinanzi l’ospedale. Inoltre un gruppo di animatrici, vestite da clown, distribuiranno palloncini per i bambini in degenza al reparto di pediatria, perché almeno loro abbiano ancora la possibilità di sorridere nonostante la rapina che sta avvenendo a loro danno e di tutti i cavesi.

Segue testo del volantino.

Il 15 gennaio 2013, la Regione Campania ha emesso un decreto per costituire l’Azienda Ospedaliera Universitaria composta da:

– Scuola Medica Salernitana (Salerno)

– S.Giovanni di Dio e Ruggi D’Aragona (Salerno)

– Il “Da Procida” (Salerno)

– Il “Fucito” (Mercato San Severino)

– Il “Santa Maria dell’Olmo” (Cava de’ Tirreni)

La costituenda Azienda Ospedaliera Universitaria avrà a disposizione 1.027 posti letto distribuiti tra i vari presidi, ad eccezione dell’ospedale di Cava de’ Tirreni.

ZERO POSTI LETTO SIGNIFICA

CHIUDERE L’OSPEDALE DI CAVA DE’ TIRRENI

Uno stillicidio che dura da anni, come annunciato e gridato più volte dal Comitato Curiamo l’Ospedale. Ma alla fine ha prevalso il potere del denaro su quello del diritto alla salute.

Una città di 54 mila abitanti viene derubata ancora una volta di uno dei diritti sanciti dalla Costituzione, che è quello alla salute. A cui va aggiunta la crisi CSTP, che toglierà alla nostra comunità anche il diritto alla mobilità.

IL 24 E IL 25 FEBBRAIO

QUANDO TI RECHERAI AL VOTO

PUNISCI I RESPONSABILI DI QUESTO FURTO:

UNA DESTRA PSEUDO-LIBERALE CHE HA LETTERALMENTE MASSACRATO GLI ITALIANI IN QUESTI ULTIMI VENT’ANNI.

Potrebbero interessarti ...

WP Facebook Auto Publish Powered By : XYZScripts.com
1