Header

presidio al Cardarelli

Comunicato 

Oggi  7 Marzo 2012 il Movimento in Lotta per la Salute Pubblica insieme ai compagni/e del Coordinamento Regionale di Opposizione Sociale, attivisti della questione ambientale,collettivi studenteschi e pazienti  e operatori/trici della salute incazzati, si sono riuniti in presidio sotto le scale dell’ingresso principale dell’ “AORN Cardarelli” per denunciare la scandalosa situazioni in cui versa la sanità campana.

Lo “scandalo”  Jannelli, come tutti sappiamo, altro non è che la prassi,sedimentata da anni e anni di speculazione sul diritto alla salute che, favorendo l’interesse del privato a discapito del pubblico,rende  il cittadino “schiavo” del gioco di potere e sopruso che il primario di turno,sfruttando il suo nome o peggio ancora quello di qualche suo parente, fa senza ritegno e senza alcuna preoccupazione.

La denuncia non riguarda solo i casi come questo, ma soprattutto la chiusura,giustificata dalle leggi di austerity, dei pronto soccorso e reparti che si sta abbattendo su tutte le ASL e AO della regione (es.radioterapia Pascale, pronto soccorso ospedali del centro, declassamento Maresca)che altro non fanno che favorire la sanità privata distruggendo di fatto il servizio pubblico permettendo ai tanti “jannelli” di speculare sulla vita dei cittadini/e.

Continueremo a lottare fino a quando la salute venga assunta,nella realtà dei fatti e non solo a parole, come diritto fondamentale da soddisfare pubblicamente e gratuitamente!

ITALIA=GRECIA…L’AUSTERITY STA DISTRUGGENDO IL DIRITTO ALLA SALUTE!!!!!!!!

Movimento in Lotta per la Salute Pubblica

Potrebbero interessarti ...

Facebook Auto Publish Powered By : XYZScripts.com
1