Header

Presentazione del “manifesto per una Democrazia Globale”

Martedì 11 settembre a Roma viene presentato il Manifesto per una Democrazia Globale. I recenti sviluppi politici mondiali, come le rivolte nel mondo arabo e le manifestazioni di Madrid, Atene e Wall Street, hanno inserito nell’agenda mondiale la necessità di un ordine globale più giusto e più democratico. Sulla base di questi sviluppi, Democracia Global, una piccola ONG di Buenos Aires, ha dato avvio ad una nuova iniziativa: il “Manifesto per una democrazia globale”.

Il Manifesto sottolinea la necessità di approfondire le democrazie nazionali e di costruire, contemporaneamente, nuove istituzioni democratiche regionali, internazionali e globali in grado di far fronte alle sfide del XXI secolo.

Il Manifesto è già stato firmato da un gruppo di accademici ed intellettuali di origini ed idee molto diverse, composto – tra i tanti – da Abdullahi Ahmed An-Na’im, Daniele Archibugi, Jacques Attali, Bertrand Badie, Zygmunt Bauman, Ulrich Beck, Mary Burton, Noam Chomsky, Roberto Esposito, Richard Falk, Susan George, David Held, Fernando Iglesias, Daniel Innerarity, Mary Kaldor, Mathias Koenig Archibugi, Lucio Levi, Raffaele Marchetti, Giacomo Marramao, George Monbiot, Toni Negri, Erna Paris, Heikki Patomäki, Beatriz Sarlo, Saskia Sassen, Fernando Savater, Roberto Saviano, Juan José Sebreli, Richard Sennett, Vandana Shiva, Andrew Strauss e Teivo Teivainen.

Sono state programmate conferenze stampa di presentazione in diverse città del mondo. La prima ha già avuto luogo a Londra il 23 giugno scorso presso la London School of Economics, con la presenza di Richard Sennett, Saskia Sassen, Daniele Archibugi e Mathias Koenig-Archibugi. Roma è la seconda tappa di un tour che prevede nel 2012 Buenos Aires, Nuova Delhi, Bruxelles e New York.

La presentazione italiana del Manifesto si terrà martedì 11 settembre a Palazzo Bologna alle ore 15 e viene anticipata da una conferenza stampa a Palazzo Madama alle ore 12 durante la quale viene illustrata la proposta di un’assemblea parlamentare delle Nazioni unite con l’obiettivo di una risoluzione di sostegno del Parlamento italiano.

Le due iniziative, di cui segue il programma, sono promosse e organizzate dal Movimento Federalista Europeo, da Democracia Global, dal World Federalist Movement, dalla Campagna per l’istituzione di un’Assemblea Parlamentare dell’ONU e dall’intergruppo federalista al Senato.

Il programma delle due iniziative dell’11 settembre a Roma

Verso un’assemblea parlamentare delle Nazioni Unite.

Roma 11 settembre 2012. Ore 12. Sala Stampa Senato della Repubblica (Palazzo Madama) Piazza Madama 11.

Conferenza stampa/dibattito:

– Virgilio DASTOLI, presidente Movimento Europeo, Gruppo Spinelli
– Roberto DI GIOVAN PAOLO, senatore PD, Presidente inter-gruppo federalista al Senato
– Fernando IGLESIAS, World Federalist Movement– ex parlamentare argentino e del Mercosur
– Lucio LEVI, Università di Torino – Presidente Movimento Federalista Europeo
– Heikki PATOMAKI, Università degli Studi di Helsinki

Manifesto per la democrazia globale. Gli intellettuali chiamano i leader mondiali e i cittadini del mondo alla costruzione di una democrazia globale.

Roma 11 settembre 2012. Ore 15. Palazzo Bologna, via Santa Chiara 4.

Intervengono i professori:

– Roberto ESPOSITO, Istituto Orientale di Napoli
– Fernando IGLESIAS, Cattedra Spinelli (CUIA) – Democracia Global
– Lucio LEVI, Università di Torino – Movimento Federalista Europeo
– Raffaele MARCHETTI, LUISS
– Giacomo MARRAMAO, Università degli Studi di Roma Tre
– Heikki PATOMAKI, Università degli Studi di Helsinki

Introduce e presiede: Concita DE GREGORIO, editorialista de “La Repubblica”.

Maggiori informazioni sul manifesto per la democrazia globale sono disponibili sul sito www.globaldemocracymanifesto.wordpress.com, dove si possono trovare le versioni in inglese, francese, spagnolo e italiano.

Segnalare la partecipazione ai due eventi a vallinoto@unpacampaign.org

Potrebbero interessarti ...

WP Facebook Auto Publish Powered By : XYZScripts.com
1