Header

Le Rsu dell’ospedale in campo per salvarlo

Il comitato “curiamo l’ospedale” di Cava de’ Tirreni accoglie con grande soddisfazione la decisione delle Rsu mediche ed infermieristiche di mobilitarsi per salvaguardare il presidio di Cava de’ Tirreni ed in generale della salute dei cittadini dell’intera provincia di Salerno. Il comitato, inoltre, si associa all’appello delle Rsu a partecipare all’incontro di venerdì 22 presso l’ospedale di Cava de’ Tirreni.

Solo la lotta salverà il nosocomio cavese.

 

Di seguito il comunicato delle Rsu

 

AL COMMISSARIO STRAORDINARIO SANITA’ REGIONE CAMPANIA

 

Dott. Mario Morlacco

 

AL PRESIDENTE GIUNTA REGIONALE CAMPANIA

 

On. Stefano Caldoro

 

AL RETTORE DELL’UNIVERSITA’ DI SALERNO

 

Prof. Raimondo Pasquino

 

Al Prefetto di Salerno

 

Al Presidente della Conferenza dei sindaci

 

AI SIG. SINDACI DEI COMUNI di SALERNO

 

di CAVA DEI TIRRENI

 

di MERCATO S. SEVERINO

 

AL DIRETTORE GENERALE A.O.U. “S. Giovanni di Dio e Ruggi d’Aragona”

 

La R.S.U. e le O.O.S.S. della dirigenza medica, riunite in data 19/2/2013 per

esaminare congiuntamente la grave situazione assistenziale in cui versano i reparti

dei plessi ospedalieri confluiti nell’Azienda Ospedaliera – Universitaria di Salerno,

alla luce del decreto regionale n°7 del 16/1/2013,all’unanimità hanno concordato

di intraprendere iniziative di mobilitazione a sostegno di una vertenza Azienda

Ospedaliera – Universitaria di Salerno finalizzata all’apertura di un tavolo specifico di

crisi presso la gestione commissariale regionale finalizzato a:

 

1) Rifinanziamento dell’A.O.U. di Salerno sul modello Azienda dei Colli di Napoli

recuperando le risorse non assegnate ai plessi accorpati di Cava dei Tirreni,

Mercato S. Severino, Da Procida;

2) Deroga alle assunzioni di personale di comparto e di dirigenza in

considerazione che una parte del personale dei plessi ospedalieri confluiti

nell’A.O.U. non è transitato all’A.O:U.;

3) Deroga al blocco della mobilità regionale per liberare le mobilità in entrata

all’A.O.U.

 

La mobilitazione si sostanzierà in iniziative nei vari presidi.

 

Venerdì 22 c.m. alle ore 12,30 si terrà un incontro pubblico con conferenza

stampa presso il presidio di Cava dei Tirreni a sostegno della “vertenza Ruggi”

 

e del diritto alla salute dei cittadini del nostro territorio a partire dal

potenziamento e riqualificazione della rete dell’Emergenza

 

SA 19/!/2013

 

La RSu A.O.U.

 

CGIL Medici

 

UIL comparto e medici

 

ANAO

 

CIMO

Potrebbero interessarti ...

WP Facebook Auto Publish Powered By : XYZScripts.com
1