Header

Insieme agli abitanti per difendere il Diritto alla Casa senza frontiere

L’Alleanza Internazionale degli Abitanti saluta il passaggio di testimone di Relatrice Speciale delle Nazioni Unite per il Diritto alla Casa Dignitosa da Raquel Rolnik a Leilani Farha.

A Raquel Rolnik trasmettiamo la riconoscenza e i ringraziamenti delle organizzazioni degli abitanti e dei movimenti sociali urbani di tutto il mondo, in particolare di quelli impegnati nelle Campagne Sfratti Zero e per il Diritto alla città. Negli ultimi sei anni abbiamo trovato nel suo appassionato e competente impegno un punto di riferimento solido e solidale a sostegno delle lotte per difendere il diritto alla casa contro gli attacchi provenienti dalle politiche neoliberali, nonché per sviluppare politiche alternative fondate sui diritti umani, sottolineando in particolare l’importanza del ruolo del settore pubblico e la funzione sociale della proprietà.

Seguendo questo approccio, a Leilani Farha va tutta la nostra simpatia e disponibilità a continuare a collaborare con la Relatrice Speciale in vista delle battaglie necessarie, a ogni livello, per aiutare a far fronte allo sfratto di oltre 60 milioni di persone e per dare delle risposte al miliardo e oltre di senzatetto o mal alloggiati in tutto il mondo.

Il suo primo banco di prova dovrebbe essere sul campo, ascoltando le vittime e i ribelli dei mercati immobiliari, delle discriminazioni sociali, razziali e di genere, delle guerre, delle piccole e grandi catastrofi che danno origine alle violazioni del diritto alla casa.

Senza dimenticare il suo ruolo istituzionale alla prova delle Nazioni Unite, di cui, purtroppo, alcuni settori stanno abbandonando sempre più i princìpi dei diritti umani. Avendo collaborato insieme nel Gruppo Consultivo dell’ONU-Habitat sugli Sfratti Forzati, non dovrebbe aver dimenticato il brutale scioglimento di quel Gruppo a opera dello stesso organismo delle Nazioni Unite.

Per queste stesse ragioni la sua attenzione dovrebbe essere concentrata sui rischi della logica mercantile del Manifesto per le Città, base ideologica del Summit ONU Habitat III del 2016.

Di contro, le azioni e le proposte alternative delle organizzazioni, delle reti internazionali degli abitanti e dei movimenti sociali urbani dovrebbero sollecitarla positivamente. Il successo del Forum Sociale Urbano Popolare e Alternativo al Forum Urbano Mondiale di ONU – Habitat a Medellin dimostra la forza di questo spazio di convergenza verso la costruzione della Via Urbana e Comunitaria, alleati essenziali per la difesa del diritto alla casa senza frontiere.

Prossime tappe alle quali Leilani Farha è già invitata: le Giornate Mondiali Sfratti Zero – per il Diritto alla Casa a ottobre 2014 e l’Assemblea Mondiale degli Abitanti durante il FSM 2015 a Tunisi.

Potrebbero interessarti ...

WP Facebook Auto Publish Powered By : XYZScripts.com
1