Header

Il 7 Dicembre “Festa della Ceramica Mediterranea”.

Il comitato Giù Le Mani dal Porticciolo bandisce un concorso di idee per la realizzazione di opere d’arte in ceramica atte a riqualificare e valorizzare l’area del Porticciolo di Pastena.

Il tema di questa iniziativa è il Mediterraneo, inteso non soltanto come mare ma come una complessa area geografica che, comprendendo tutti i Paesi che si affacciano su queste sponde, è libera da confini nazionali ed è ricca di una serie di legami (culturali, sociali, economici) comuni. L’importanza del Mediterraneo come l’insieme di relazioni che da tempi immemori legano le storie del cosiddetto nord sviluppato a quelle di un sud perennemente in crisi, servono oggi a far riflettere sul valore della multiculturalità e della tolleranza. Le società civili hanno, infatti, il dovere di calarsi in questa dimensione transnazionale affinché i tristi fatti di cronaca legati al fenomeno migratorio vengano, finalmente percepiti in tutta la loro urgenza umana e non più avvertiti come una minaccia per il nostro benessere. Il Mediterraneo, come luogo di coesistenza di uomini e donne dalle mille culture, chiama quindi in causa il nostro senso di giustizia e in particolare ci indica un cammino da seguire per costruire un immaginario comune che porti questi Paesi e cooperare per fondare un società meno iniqua. Il cammino a cui ci riferiamo è anche quello che si concretizza ogni qual volta scrittori, artisti, poeti, documentaristi sfidano con le loro opere, paure e preconcetti e raccontano di un passato comune e di un presente partecipato. Vivere in questo mondo è un viaggio e noi lo vogliamo raccontare sia attraverso le facce dei sub-sahariani bloccati per anni nei Paesi africani in attesa della traversata verso l’Europa, sia attraverso l’amore per i colori, gli aromi, i ritmi, i sapori, gli strumenti, le antiche lingue dei porti, le danze, i lavori tradizionali, i rituali e le leggende che ci accomunano.  Invitiamo tutti i partecipanti a indagare queste interazioni fra gruppi umani, le varietà di risposte possibili alle medesime esigenze e la correlazione che è possibile individuare fra queste soluzioni e lo spazio ambientale e culturale che si modifica nel tempo.
“Che Mediterraneo sia”…
La scelta della ceramica rientra all’ interno di un pensiero di valorizzazione di una tradizione antica quanto abbandonata..

7 DICEMBRE 2014
PROGRAMMA DELLA GIORNATA:

Fabbricazione durante l’arco della giornata di un “forno carta” e cottura in loco
a cura di: Marco Cammarata

ORE: 10:00
INIZIO ALLESTIMENTO OPERE

ORE: 12:30
APERITIVO diVINO
Selezione musicale a cura di:
Pubala Selectors

ORE:13:30
PRANZO SOCIALE

ORE: 17:00
INAUGURAZIONE!
MUSICA LIVE POPOLARE
con Cristian Vollaro

Potrebbero interessarti ...

WP Facebook Auto Publish Powered By : XYZScripts.com
1