Header

Giornata internazionale sul Reddito

Chiamata all’azione

Il regime della rapina totale – che l’1% chiama “austerità” – si sta già abbattendo sull’Europa, e presto lo farà su tutto il mondo. Ma l’inevitabile collasso dell’austerità non è abbastanza. Noi, il 99%, esigiamo un mondo che vada oltre Wall Street. Esigiamo un sistema dove ciascuno possa non solo sopravvivere, ma prosperare.

Per raggiungere questo mondo, stiamo alzando la nostra voce per esigere un salario universale per vivere.

Facciamo appello a tutte le occupazioni, sindacati, organizzazioni di comunità, gruppi per i diritti degli immigrati, degli studenti, organizzazioni religiose, gruppi ambientalisti, attivisti contro la povertà, e chiunque altro ad unirsi a noi il 20 giugno 2012 per un nuovo giorno di vacanza per il 99%: un Festival Globale per il Salario Universale per Vivere.

In soli otto mesi, Occupy Wall Street è riuscito a mettere al centro del discorso politico la sperequazione tra i redditi. A breve, chiuderemo questo discorso. Il prossimo 20 giugno – il Midsummer (mezza estate) nell’emisfero boreale, il mezzo inverno in quello australe – attiveremo una campagna per assicurare al 99% che mai più gli verranno tolte le case, e mai più dovrà preoccuparsi di come sfamare le proprie famiglie e le proprie comunità per colpa dell’avidità dell’1%. Non ci fermeremo finchè non avremo vinto.

Il Midsummer è tradizionalmente il giorno durante il quale si celebra l’abbondanza. Festeggiamo quindi la nostra abbondanza di amore, di gioia e di solidarietà proclamando un nuovo giorno di vacanza per il 99%. Mangiamo, beviamo, cantiamo e danziamo sulla tomba dell’austerità. Dimostriamo che non solo un mondo senza austerità e scarsità è possibile, ma che tale mondo è già un dato di fatto. Quale modo migliore per festeggiare il trapasso del vecchio regime di morte e malattia se non quello di unirsi assieme in una festa per esigere il salario universale?

Nella giornata più lunga dell’anno, il 99% splenderà nel modo più brillante. Non possiamo vivere subendo il cambiamento – Noi esigiamo un salario per vivere!

 

Un salario minimo universale è solo un passo verso la liberazione, ma dovrebbe garantire che non dobbiamo mai più pagare per i profitti dei banchieri mentre  lottiamo per mettere un piatto a tavola. E non è la nostra unica richiesta. Un sistema salariale con un salario di sussistenza è ancora un sistema salariale. Questa è solo una delle molte richieste che sono emerse e che emergeranno organicamente dalle discussioni del movimento Occupy.

Il salario di sussistenza è la quintessenza della ” non-riforma riformista “. Riforma, che è attenta alle immediate necessità sociali e allo stesso tempo si muove verso ulteriori obiettivi, e alla fine, verso la trasformazione totale dell’esistenteSe le persone non possono sopravvivere in questo sistema economico, allora questo sistema economico non può sopravvivere alle persone.

Scopri di più sulla campagna per il salario per vivere, su come organizzare eventi e altro su www.OccupyMidsummer.org .

Potrebbero interessarti ...

Facebook Auto Publish Powered By : XYZScripts.com
1