Header

Flash mob per Gabriele del Grande

questo venerdì alle #ore18:00 presso #piazza #CarloIII, fuori la splendida Reggia di Caserta.
Il Movimento Migranti e Rifugiati di Caserta, il Centro Sociale Ex Canapificio e l’associazione dei Senegalesi hanno organizzato un #FlashMob per chiedere l’immediata LIBERAZIONE di GABRIELE DEL GRANDE, utilizzando l’hashtag #IOSTOCONGABRIELE che ognuno porterà scritto su un foglio A4.
Parteciperanno al Flash Mob:
Il Comitato Città Viva, Caritas di Caserta, Casa Ruth, CIDIS, Arci, FilmLab, “Generazione migrante”, CGIL, Scout Caserta 2, Comitato Villetta Giaquinto, Lab. Soc. Millepiani, Radicali Italiani, Libera, Rain Arcigay, i beneficiari del Progetto SPRAR di Caserta, Nero e Non Solo, Amnesty International – Gruppo Napoli, Casa dei diritti sociali A. M. A. MADDALONI, Pronto diritti A. M. A., Campo de’ fiori, Stella del Sud.

VI ASPETTIAMO NUMEROSI!!!

Per info e sottoscrizioni chiamare al +39 333 475 2396 oppure inviare un messaggio privato alla pagina del Csa Ex Canapificio Caserta

http://fortresseurope.blogspot.it/
Questo è il blog di Gabriele, uno dei primi a documentare la traversata del Mediterraneo dei migranti africani costretti a scappare dai propri Paesi a causa di guerre, conflitti e povertà estrema.
Mediterraneo che per migliaia di donne, uomini, bambini è diventato l’ultimo viaggio, la tomba, la fine di una speranza, di un futuro migliore.
Gabriele l’ha mostrato al mondo intero documentando in prima persona i viaggi della speranza, intervistando i sopravvissuti e battendosi affinché ciò non accada mai più!!
È stato infatti a fianco del nostro Movimento nelle lotte per i diritti dei migranti e dei rifugiati, per il permesso di soggiorno, l’abrogazione della legge Bossi-Fini, per l’attuazione di canali di ingresso regolari per la ricerca di lavoro e di canali umanitari per la richiesta di protezione.
Gabriele Libero Subito!!

– LIBERTA’ E DIRITTI PER GABRIELE DEL GRANDE –
Appello al Parlamento e al Governo Italiano

Gentile Presidente del Senato della Repubblica, On.le Pietro Grasso,

Conosciamo Gabriele del Grande da molti anni, abbiamo condiviso con lui viaggi, inchieste, racconti, avendo l’onore e il piacere di apprezzare la professionalità e l’umanità con cui ha sempre condotto le sue ricerche. Il suo contributo alla democrazia del nostro Paese è da anni di enorme valore, grazie alla sua capacità di incontrare, conoscere e capire realtà diverse e complesse, grazie alla sua lucidità nel saper collegare responsabilità politiche a quotidiane ingiustizie subite da uomini e donne delle tante culture che vivono nell’Italia e nel Mediterraneo di oggi.
Leggere e vedere le storie raccontate da Gabriele aiuta l’Italia, e non solo, ad essere un Paese più civile.
Il suo nuovo progetto sul conflitto siriano è un altro importante tassello di questo lungo percorso di ricerca e civiltà.
E’ necessario che le massime autorità del Paese si attivino con urgenza nei confronti delle autorità turche per garantire la tutela dei diritti un proprio cittadino, nonché di un professionista di altissimo spessore e valore civile.
Chiediamo che Gabriele torni quanto prima libero e possa riottenere i suoi diritti di cittadino e giornalista.

Primi firmatari
Francesca Borri
Concita De Gregorio
Giovanni De Mauro
Stefano Liberti
Valerio Mastandrea
Andrea Segre
Daniele Vicari
insieme agli autori e produttori di Io Sto Con la Sposa
Cecilia Strada – Emergency
Anna Masera – La Stampa
Marco Paolini
Giulio Marcon
Naga
Un Ponte per
ZaLab
Anna Serlenga
Rabii Brahim
MariaGiovanna Stabile
Lucia Serlenga
Giuliano Montando
Vinicio Marchioni
Gianfranco Pannone
Fabio A. Sulpizio
Cristiano Lanzano

Potrebbero interessarti ...

WP Facebook Auto Publish Powered By : XYZScripts.com
1