Header

Difendiamo l’Adriatico da air gun e trivelle e l’entroterra da gasdotti e stoccaggi. Fuori il paese dalle fossili!

Difendiamo l’Adriatico da air gun e trivelle e l’entroterra da gasdotti e stoccaggi. Fuori il paese dalle fossili

Foto e video del flash mob di Pescara di stamattina e della biciclettata da Vasto a Fossacesia.

Dieci eventi in 6 regioni: Abruzzo, Marche, Molise, Veneto, Emilia Romagna e Puglia.

Fuori i petrolieri dall’Adriatico e stop a nuovi  gasdotti e stoccaggi sulla terraferma, il paese deve uscire dalle fossili“, questo il messaggio del partecipato flash mob organizzato da diverse associazioni che si è svolto stamattina a Pescara in contemporanea con altri eventi lungo la costa Adriatica.

Oggi erano previsti tre eventi in Abruzzo, la mattina la pedalata in mountain bike Vasto-Fossacesia e il flash mob a Pescara alla nave di Cascella, e il pomeriggio un flash mob a Giulianova.

In altre 5 regioni appuntamenti mattutini o pomeridiani ad Ancona, S.Benedetto del Tronto, Termoli, Rimini, Mestre, Termoli e Bari. Gli eventi della mattina sono stati molto partecipati.

Gli attivisti delle diverse organizzazioni presenti assieme a semplici cittadini hanno gridato slogan per chiedere di fermare le prospezioni petrolifere con l’air gun dannose per la fauna marina e per dire “No Snam” in vista della manifestazione di sabato 21 aprile a Sulmona.

L’appuntamento di oggi è l’avvio di una nuova mobilitazione diffusa per chiedere provvedimenti adeguati per far uscire quanto prima il paese dall’energia da fonti fossili anche alla luce dell’emergenza clima, oltre che per gli immensi danni territoriali causati da perforazioni, gasdotti, stoccaggi, raffinerie e centrali.

Alleghiamo il volantino distribuito ai cittadini con le richieste per la salvaguardia del nostro mare.

 
Fotografie scaricabili qui: 
https://we.tl/q7Lg7fbr7o
Video scaricabili qui:
https://we.tl/6QFOTHXmkI

Potrebbero interessarti ...

WP Facebook Auto Publish Powered By : XYZScripts.com
1