Header

Continuano le assemblee della sinistra d’alternativa

Partiamo dai bisogni e dalle grandi battaglie, non dalla necessità spasmodica di un posto in Parlamento. Solo così è possibile superare il quorum e costruire una sinistra utile ai settori sociali colpiti dalla crisi e che non contratti la cancellazione di tutte le controriforme di questi anni dei governi Berlusconi, Monti, Letta, Renzi e Gentiloni per un posto subalterno in futuro governo a guida PD o, peggio, di unità nazionale. Solo un programma popolare radicale è in grado di battere il populismo.

Se accetti questa sfida, ripartiamo insieme e costruiamo una lista popolare.

Per questo noi accettiamo la sfida lanciata dall’ex opg – je sò pazzo e raccolta dalla sinistra sociale e politica nell’assemblea nazionale del Teatro Italia e da migliaia di persone nelle assemblee di questi giorni.

Scriveteci le vostre idee e contributi e noi ne faremo un dibattito pubblico.

L’Italia delle lotte #accettalasfida #poterealpopolo

Quelle che vedete sulla cartina sono le città in cui si sono già definite o si faranno a breve – trovate tutti i link degli eventi – le assemblee territoriali per dare vita a una lista popolare per le prossime elezioni politiche!
E’ incredibile vedere cosa è successo in una sola settimana, da quell’incredibile assemblea a Roma al Teatro Italia di sabato scorso.
Tutto questo senza nomi illustri, senza copertura mediatica, senza soldi… Davvero c’è voglia di qualcosa di nuovo!
Per la prima volta non si parte da accrocchi o accordi tra dirigenze e ceto politico, ma da un protagonismo reale di territori e popolazione.
Per la prima volta dalle periferia d’Italia, dal Sud e dai quartieri popolari, si mette in moto un processo nuovo, radicale, aperto!
Altre città e province si stanno iniziando a mobilitare: Ravenna, Ferrara, Como, Lecco, Trapani, Siracusa, Cagliari, Fermo, Chieti, Avellino, Caserta, Treviso, Arezzo, L’Aquila, Pisa, Rimini, Lodi, Terni, Grosseto, Lucca, Brescia, Matera, Isernia, Modena…
Se state in queste zone, o anche se siete in territori diversi, contattateci! Vi metteremo in contatto con chi si sta muovendo… Anche pochi, ma organizzati, possono dare un segno diverso alla storia…
Uniamo le forze, riempiamo questa scommessa delle vertenze e delle lotte che ovunque sono diffuse nel paese. In questo paese esiste un esercito in potenza, ma ancora disgregato. Se lo facciamo finalmente vedere, se serriamo le fila, avremo ottenuto già un primo, incredibile, risultato.
Potere al Popolo!

Potrebbero interessarti ...

Facebook Auto Publish Powered By : XYZScripts.com
1