Header

Comunicati su occupazioni scuola a Napoli

Per informazione vi inoltro il Comunicato del Coordinamento Studenti Flegrei. Dopo le occupazioni del Rossini, Nautico, Boccioni ecc…ecco il comunicato congiunto del Collettivo Pareto, Collettivo Virgilio, Collettivo Majorana, ISPAR L.Petronio, ITIS G.Tassinari, ITC G.Falcone. Altro che regia occulta. In zona flegrea si prende coscienza e si allarga la lotta.
Un gran numero delle scuole Flegree stamattina ha deciso di utilizzare l’occupazione del proprio istituto per lanciare un grido di dissenso contro ogni riforma che passa con fiducia al senato. Mentre continuano a massacrare le nostre vite noi organizziamo l’opposizione sociale e politica nelle nostre scuole.

Si tratta di un’iniziativa di occupazioni congiunte organizzate autonomamente dagli stessi studenti che vengono definiti teppisti,vandali o burattini nelle mani di “cellule organizzate”. Oggi si è dimostrato che non c’è bisogno di regie occulte perchè gli studenti sono stanchi di questo malgoverno corrotto e fallimentare, di istituti che cadono a pezzi e di chi continua ad arricchirsi sulle nostre spalle concedendoci le briciole.

Il governo Renzi,sulla perfetta scia dei governi precedenti,sta portando avanti una linea politica devastante e repressiva, in particolare con i tre decreti dell’esecutivo, Sblocca-Italia, Jobs Act e Buona Scuola.

a) Lo Sblocca-Italia, il decreto criminale che si prefigge con la riqualificazione dei siti d’Interesse Nazionale tramite la costruzione di grandi opere, che non creeranno lavoro stabile e sicuro ma sprecheranno solo tonnellate di fondi pubblici e continuerà ad essere privatizzata la linea di costa; per la bonifica, invece, è arrivato solo un decimo dei fondi promessi!

E’ previsto, inoltre, il commissariamento del quartiere di Bagnoli, il che vuol dire che verrà inviato un commissario, ovvero un emissario del governo, che scavalcherà nelle decisioni le istituzioni locali eliminando anche quell’ultimo briciolo di democrazia rimastoci!

Questo commissariamento comprende anche l’ex base Nato, un territorio di 22 ettari tolto per anni alla popolazione e che dovrebbe essere reso pubblico, perchè potrebbe finalmente risolvere i problemi dell’area flegrea, ovvero la mancanza di edifici scolastici a norma, spazi e servizi sociali.
Invece lo Sblocca-Italia questa necessità non è minimamente citata, anzi è previsto l’affidamento di tali spazi in parte agli uffici della Regione,in parte a privati.

b) La “Buona Scuola”, che di buono ha solo il nome, che porterà la scuola ad essere una sorta di azienda, di cui la preside è il manager e gli studenti sono di semplici utenti, e non i principali protagonisti.
Inoltre prevede di far entrare i privati nel meccanismo di affidamento dei fondi, l’eliminazione dei supplenti, una maggiore mobilità per i docenti, nonchè la divisione tra docenti più preparati e meno preparati, di serie “A” e di serie “B”, che creerà, ovviamente , molta più speculazione.

c) Il Jobs Act, che, con totale e definitivo smantellamento dell’art.18, renderà il lavoro sempre più precario e licenziamenti sempre più semplici.

Ancora una volta vogliamo dire basta a tutto ciò, basta alla specualazione sulla nostra pelle, alla distruzione delle nostre vite e dei nostri territori !

NO AL COMMISSARIAMENTO !
PER L’AFFIDAMENTO DEGLI SPAZI NATO A CHI REALMENTE LI NECESSITA !
PER UNA BONIFICA REALE E SOTTO CONTROLLO POPOLARE!

No Sblocca-Italia, Jobs-Act, Buona Scuola!

UNITI SI VINCE !!

Collettivo Pareto

Collettivo Virgilio

Collettivo Majorana

ISPAR L.Petronio

ITIS G.Tassinari

ITC G.Falcone

Potrebbero interessarti ...

Facebook Auto Publish Powered By : XYZScripts.com
1